! Non categorizzato

La peggiore vendetta femminile: i peni vengono tagliati deliberatamente

Dopo aver studiato il comportamento di diverse migliaia di coppie sposate, gli psicologi dell’Università di Harvard sono giunti a una conclusione deludente: l’opinione che le donne alzino la mano ai mariti quando perdono il controllo di se stesse in un impeto di rabbia è sbagliata..

Spaventosa vendetta femminile: i peni vengono tagliati deliberatamente?

Al contrario, sono a sangue freddo e calcolatori, scelgono con cura un oggetto che può essere lanciato a un coniuge e non usano mai un piatto o un vaso che apprezzano. Le donne intervistate hanno ammesso di essere molto scrupolose nella scelta delle parti del corpo o del viso che vorrebbero ferire. In alcuni casi – "essere evidente", in altri – "ferire". E contrariamente alla logica elementare, come testimoniano i dipendenti "Ambulanza", un uomo ferito in liti è quasi sempre accompagnato in ospedale dalla donna che lo ha ferito.

Il fatto è che le donne sono più vendicative degli uomini. La moglie è arrabbiata, in primo luogo, perché suo marito l’ha tradita e, in secondo luogo, che in tal modo ha suscitato in lei emozioni negative associate ai suoi precedenti misfatti.

Diversi esempi eclatanti.

Dopo aver appreso degli scherzi dei suoi fedeli, una residente di Bruxelles Suzanne Lumen non si è scandalizzata, ma, al contrario, ha apparecchiato una buona tavola per il marito e ha messo al centro una bottiglia da un litro. "Martini". Dopo aver mangiato l’intero contenitore, Pierre si addormentò.

Il suo risveglio è stato terribile. Si è svegliato dal dolore. Ha sussultato, ma non c’era. I suoi arti erano legati alle gambe del pouf. E la moglie vendicativa sedeva a cavalcioni del pover’uomo e, armata di un ago pesante e un flacone di mascara, gli iniettò diligentemente qualcosa sul corpo. Quando ha finito, ha tagliato le corde tra le braccia del marito urlante e, mentre lui sbrogliava le gambe, se n’è andata velocemente. Come si è scoperto più tardi, a mia madre.

Il donnaiolo tatuato è stato portato in ospedale. Non si è trattato di avvelenamento del sangue, ma il corpo infiammato ha dovuto essere trattato per circa una settimana. E sul ventre del marito infedele, un’iscrizione ampia ora ostenta: "Sono un fottuto cane".

Come ha spiegato il vendicatore alla polizia, all’inizio voleva farsi un tatuaggio sulla fronte, ma non voleva "rovinare le merci" – perché avrebbe punito suo marito e non avrebbe divorziato da lui. E di sicuro – Pierre Lumen ha preso la sua dichiarazione all’attaccante della polizia, dicendo che la ama ancora più di tutte le altre donne..

Per molto tempo, la 27enne Lorena Bobbit della città di Manassas (Virginia, USA) ha sopportato il bullismo del marito di 29 anni, John. L’ha ingannata senza fine, picchiata e quando l’ha violentata anche mentre era ubriaca, Lorena ha deciso di andare all’estremo. La mattina presto, prendendo un coltello da cucina, la vendicativa signorina tagliò completamente al marito addormentato quella che considerava la sua virilità. E poi è andata dalla sua amica e l’ha buttata via lungo la strada "un oggetto" dal finestrino dell’auto.

Uno dei passanti ha raccolto un oggetto prezioso e lo ha portato in clinica, dove lo aspettava già fasciato John Bobbit, consegnato in tempo dagli inservienti (fortunatamente a Manassas c’è solo una clinica con reparto chirurgico). I chirurghi hanno lavorato per 9 ore fino a ottenere risultati eccezionali. John Bobbit non solo si è ripreso dal suo infortunio, ma ha anche ottenuto un lavoro in un lavoro di denaro – ha recitato in film porno.

Non vuole categoricamente ricordare la sua ex moglie.

Possiamo presumere che John Bobbit se la sia cavata facilmente. Molto peggio è stato Pedro Rodriguez dal Panama. Quando sua moglie Clara lo ha trovato a letto con una bella mora, ha tirato fuori una pistola dal comò, ha preso la mira e ha sparato. È vero, dall’eccitazione – nella sua stessa mano, dopo di che la fiamma della sua rabbia divampò ancora di più. La seconda volta non ha mancato e ha colpito esattamente Pablo all’inguine. Nonostante il 29enne sia stato immediatamente portato in ospedale, i medici sono stati costretti a comunicargli la triste notizia. In futuro, sarà in grado di andare d’accordo con una donna tranne che nei sogni..

La donna cinese Yao Fengfang ha tagliato il pene di suo marito e l’ha buttato fuori dalla finestra.

L’uomo stesso è arrivato all’ospedale, ma i medici non sono stati in grado di ricucirgli il pene, poiché un cane lo ha mangiato per strada. Yao Fengfang ha ricevuto tre anni di libertà vigilata dopo che il marito ferito ha chiesto alla corte di mostrare la sua clemenza.

Il tassista Li ha detto che ha deciso di tenere libera sua moglie in modo che potesse prendersi cura di lui per il resto della sua vita. Yao sospettava che suo marito la tradisse con la sua ex moglie. Ha lanciato uno scandalo dopo aver visto il suo taxi parcheggiato vicino a casa sua. Sulla via di casa, l’attuale coniuge ha minacciato di privare Lee della sua virilità, ma non ha preso sul serio le sue parole..

In quel fatidico giorno, l’uomo andò a letto presto, ma si svegliò nel cuore della notte per un dolore acuto. Ha dichiarato: "Mia moglie teneva la maggior parte del mio pene tra le mani, l’ho pregata di portarmi immediatamente in ospedale, ma lei mi ha rifiutato bruscamente. Poi ho chiesto di darmi almeno il mio pene, ma lei l’ha buttato fuori dalla finestra".

Lee si premette una federa sulla ferita, salì sul taxi e andò all’ospedale più vicino. Lì, l’uomo è stato mandato al pronto soccorso e il personale dell’ospedale è andato alla ricerca del suo pene, ma ha scoperto che il cane del vicino stava mangiando la prelibatezza..

Un residente in Cambogia ha ferito il marito al pene durante una lite per la sua ubriachezza sfrenata.

Tui Narin, 35 anni, ha attaccato Chun Saran, 37 anni, nella provincia di Kandal vicino alla capitale Phnom Penh..

Tui Narin ha chiamato suo marito un alcolizzato, costringendolo a vendicarsi lanciandole un sandalo dal piede. Successivamente, la parte femminile della famiglia ha deciso di agire. La madre di Tui Narin e le sue due sorelle si sono avventate sull’uomo e lo hanno buttato a terra, mentre una moglie arrabbiata lo ha pugnalato al pene.

La vittima della rivolta femminile, che era in uno stato di grave intossicazione alcolica, è stata portata in ospedale. Lì, i chirurghi hanno messo sette punti alla vittima, ma la sua ferita è stata riconosciuta "innocuo per la vita".

Chun Saran, uscendo dall’ospedale, ha ritirato una denuncia contro la moglie da parte della polizia dopo che i parenti sono intervenuti nella loro lite e hanno convinto la coppia a fare pace..

In Vietnam, uno scolaro di 17 anni ha aiutato sua madre a tagliare il pene di suo padre dopo aver accusato il marito di infedeltà.

Il figlio maggiore della famiglia, secondo le indagini, legò suo padre prima che sua madre gli tagliasse i genitali con un coltello. I vicini hanno sentito le urla dello sfortunato e lo hanno mandato in ospedale.

Anche i tre figli più piccoli della coppia erano in casa durante l’esecuzione selvaggia, ma non hanno potuto impedire il massacro. Questo è successo nella provincia di Kwan Tri. L’uomo di 53 anni è stato portato d’urgenza in ospedale per un intervento chirurgico, ma era troppo tardi. Ricucire il pene era impossibile..

Nelle Filippine, la moglie ha tagliato il pene del marito per invidia dopo aver letto un SMS di una donna sconosciuta sul suo cellulare.

A cucire un pene a un residente di Manila, il 30enne Antonio Laneziras non è riuscito. E questo nonostante il fatto che sua moglie si pentì all’istante della sua azione, lo portò in ospedale avvolto in uno straccio.

In India, una donna ha tagliato il pene del marito, arrabbiata con lui per aver barato. Reshima Ahmed, una residente di 27 anni nello stato di Uttar Paradesh, ha legato la mano e la mano del marito addormentato e gli ha tagliato l’organo riproduttivo con un coltello da cucina, ha detto la polizia locale. Reshima Ahmed ha detto che l’ultima goccia è stata quando suo marito ha portato a casa una prostituta.. "Volevo dargli una lezione, decidendo che ne avevo abbastanza. Mentre dormiva, gli ho legato le braccia e le gambe, ho portato un coltello dalla cucina e gli ho tagliato il pene per farla finita una volta per tutte.", – disse la donna.

In Bielorussia, una donna di 54 anni ha ferito brutalmente il marito alcolizzato, pugnalandolo molte volte e tagliandogli il pene.

L’omicidio è stato commesso dopo le vacanze di Capodanno il 13 gennaio 2010 alle 23.00 circa. La moglie 57enne della signora è arrivata, come al solito, ubriaca e si è addormentata pacificamente sul letto matrimoniale. La donna, stanca del suo continuo bere, si è arrabbiata così tanto che ha afferrato un coltello da cucina e ha pugnalato il marito circa 10 volte. E poi, con un colpo, gli ha strappato la virilità. Poi la donna di Minsk ha chiamato suo figlio e ha detto che aveva ucciso suo padre..

È vero, solo in seguito l’esame ha scoperto che l’assassino ha afferrato il coltello invano: l’uomo è morto improvvisamente nel sonno ancor prima di essere tagliato a pezzi – da una dose letale di alcol.

Articoli simili

  • Preferenze delle donne

    Se tutto è più o meno chiaro con gli uomini, allora le donne non hanno capito i loro oggetti per la conoscenza fino ad ora. È comprensibile, l’amore delle donne è sconosciuto…

  • Saggezza delle donne. Cosa è lei?

    Comprendi e accetta “Una moglie saggia è una rarità, molto probabilmente anche un fantasma che non esiste. Se non altro perché solo una moglie saggia può accettare…

  • Cosa vuole una donna?

    Cosa vogliono veramente le donne? Naturalmente vogliono uomini con uno status abbastanza elevato. Per il gentil sesso nella scelta degli uomini…